Bonus arredi da € 10.000,00 a € 16.000,00

febbraio 19, 2016

Confermato anche per l’anno 2016 il già ben noto bonus mobili, ma si aggiunge, con la legge di Stabilità 2016 una importante novità definita da molti: bonus arredi giovani coppie.

Ormai è ben nota l’entità ed il modo in cui opera il bonus mobili da € 10.000,00, ma pochi ancora sanno che, per il 2016 è stato introdotta una agevolazione fiscale per certi versi simile, dedicata alle giovani coppie che acquistano casa, per cui è previsto un tetto di spesa più alto, ben € 16.000,00.

Come funziona?

Presto detto:

Le giovani coppie costituenti un nucleo familiare composto da coniugi o da conviventi more uxorio che abbiano costituito nucleo da almeno tre anni, in cui almeno uno dei due componenti non abbia superato i trentacinque anni, acquirenti di unita’ immobiliare da adibire ad abitazione principale, possono beneficiare di una detrazione Irpef del 50 per cento delle spese documentate sostenute, dal 1° gennaio 2016 al 31 dicembre 2016, per l’acquisto di mobili ad arredo della stessa unita’ abitativa. La detrazione è calcolata su un ammontare complessivo non superiore a 16.000 euro e non è cumulabile con l’ordinario bonus arredi (comma 75, articolo della legge 208/2015).  Fonte – Agenzia delle Entrate.

Dalle prime interpretazioni della stessa Agenzia, scaturite nel corso del ben noto evento Telefisco 2016 (by Il Sole 24 Ore), sembrerebbe che anche in caso di acquisto dell’immobile nel corso del 2015, abbinato a spese per arredi effettuate nell’anno in corso, si potrebbe usufruire del vantaggio fiscale.

Il nostro consiglio è quello di effettuare comunque il pagamento attraverso il classico bonifico “parlante”, nel caso verifichiate le condizioni sopra esposte.